Covid-19: Il padre separato può uscire dal comune per visitare il figlio?

Il diritto di visita del padre separato recede dinanzi alle esigenze sanitarie imposte in occasione dell’emergenza “coronavirus”?

ATTENZIONE: IL PRESENTE ARTICOLO È DI ARCHIVIO POICHÉ DOPO LA SUA PUBBLICAZIONE SONO STATI EMANATI NUOVI PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI CHE L’HANNO RESO OBSOLETO.

Sull’argomento si è espresso il Tribunale di Milano, ritenendo che “le previsioni di cui all’art. 1, comma 1, Lettera a), del DPCM. 8 marzo 2020 n. 11 non siano preclusive dell’attuazione delle disposizioni di affido e collocamento dei minori, laddove consentono gli spostamenti finalizzati a rientri presso la “residenza o il domicilio”, sicché alcuna “chiusura” di ambiti regionali può giustificare violazioni, in questo senso, di provvedimenti di separazione o divorzio vigenti”

La nona sezione del Tribunale meneghino, ha così stabilito con un decreto emesso l’11 marzo 2020, in esito ad un procedimento introdotto con ricorso urgente (ex art. 709ter c.p.c.) presentato dal padre di un minore affidato ad entrambi i genitori e prevalentemente collocato presso la madre (alla data del ricorso in altro comune) a seguito di accordo di separazione consensuale.

A tutela dei minori e inaudita altera parte (senza quindi previamente sentire le ragioni della madre), ha disposto che le parti si attengano alle previsioni di cui al verbale di separazione consensuale, rilevando, tra l’altro, “che anche le FAQ diramate dalla Presidenza del CDM in data 10.3.2020 indicano al punto 13 che gli spostamenti per raggiungere i figli minori presso l’altro genitore o presso l’affidatario sono sempre consentiti, in ogni caso secondo le modalità previste dal giudice con i provvedimenti di separazione e divorzio”.

Il diritto di visita del padre in tempi di Covid-19 resta quindi inalterato. Questi, perciò, potrà uscire dal comune munito del provvedimento di separazione o di divorzio e dell’autocertificazione, per raggiungere il luogo di residenza o di dimora del proprio o dei propri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!
× Contattami via whatsapp